Picture

Voglio il mondo più il 5%

Bulgarian (Български),Catalan, Czech, Dansk, Deutsch, Dutch, English, Español, Francais, Indonesian, Italian, Japanese,Malay, Norsk, Polski, Portugues, Româna, Russian, Serbo-Croatian, Svenska, Turkish, Urdu

© Larry Hannigan 1971, Australia

1-speech1x1

Fabian era eccitato quando ancora una volta provò il discorso da fare alla folla l’indomani, sicuro di sbalordirla. Aveva sempre desiderato fama e potere e adesso i suoi sogni stavano per diventare realtà. Era un artigiano, lavorava l’oro e l’argento, faceva gioielli e ornamenti, ma divenne insoddisfatto a lavorare per vivere. Aveva bisogno di sfida e eccitazione ed ora il suo piano era pronto per cominciare.

 

Da generazioni la gente usava il baratto. Un uomo manteneva la propria famiglia provvedendo a tutti loro bisogni o altrimenti si specializzava in un commercio particolare. Qualunque cosa eccedeva dalla produzione la scambiava con gli eccessi degli altri.

Il mercato era affollato e rumoroso, tuttavia la gente non vedeva l’ora di quella grida e di quelle agitazioni. Di solito era un posto felice ma adesso c’erano troppe persone e troppi litigi. Non ci fu più tempo per chiacchierare – serviva un sistema migliore.

In generale, la gente era contenta, godeva dei frutti del proprio lavoro.

In ogni comunità vi era un semplice governo fatto per assicurare ad ognuno le sue libertà ed i suoi diritti e che nessuno fosse costretto, da altri uomini o gruppi di uomini, a far qualcosa contro il suo volere.

 

2-market1x1

Questo era il solo ed unico compito del governo ed ogni governatore era sostenuto dalla comunità che lo eleggeva.

Comunque, il mercato era l’unico problema che non riuscivano a risolvere. Un coltello valeva uno o due cesti di mais? Una mucca valeva più d’un carro? E così via…Nessuno sapeva pensare un sistema migliore.

Fabian annunciò:-“ Ho la soluzione ai nostri problemi di baratto, vi invito tutti ad un incontro domani “-.

3-law1x1

Il giorno seguente ci fu una grande assemblea in piazza e Fabian spiegò tutto sul nuovo sistema che chiamò “ denaro “. Suonava bene. –“ Come possiamo cominciare? “- la gente chiedeva.

“ L’oro che uso nei gioielli e un metallo ecellente, non arruginisce e durerà a lungo. Farò dell’oro in monete e chiameremo ogni moneta “ dollaro “.

4-meeting1x1

Spiegò come funzionassero i valori e eche la moneta sarebbbe veramente un mezzo di scambio – un sistema migliore del baratto.

Uno dei governatori disse –“ Ma la gente può scavare e trovare oro per far monete per sé stessi! “-.

"Questo sarebbe sleale “ – disse Fabian con la risposta pronta –“ Solo le monete appovate dal governo possono essere usate ed avranno un marchio coniate su di esse “- Sembrò ragionevole e fu proposto di da darne la stessa quantità ad ognuno. –“ Ma io ne merito di più “- disse il candelaio –“ tutti usano le mie candele “-“ No! “- disse il fattore –“ senza cibo non si campa, sicuramente ne dovrei avere di più io “- e continuarono il battibecco.

Fabian li lasciò litigare per un momento e finalmente disse –“ Siccome  non vi mettete d’accordo, propongo che riceviate la quantità richiesta da me. Non ci saranno limiti, tranne che nell’abilità a ripagarle. Più ne ricevete e più ne dovete ripagare nel giro di un anno “- “ E tu cosa ci guadagni? “- la gente chiese.

"Dato che fornisco il servizio, che è la fornitura di monete, ho diritto al pagamento per il mio lavoro. Diciamo che per ogni 100 monete ottenute, voi me ne ripagate 105 per ogni anno che dovete il debito. Le 5 saranno il mio prezzo che chiamerò ‘ interesse’ "-.

Sembrava non esserci altro modo, e tra l’altro, il 5% sembrava abbastanza poco. –“ Venite il prossimo venrdì ed inizieremo “- e concluse.

5-coinmaker1x1

Fabian non perse tempo, fece monete giorno e notte ed alla fine della setimana era pronto. La gente fece la fila al suo negozio, le monete furono ispezionate e approvate dal governo, il sistema cominciò.

La gente trovò meravigliose le nuove monete e presto valutarono tutto in monete d’oro o dollari. Il valore attribuito ad ogni cosa fu chiamato prezzo, che dipendeva esclusivamente dal lavoro necessario per produrlo. Se ne richiedeva molto il prezzo era alto, al contrario era basso.

In una città viveva Alan che era l’unico orologiaio.I suoi prezzi erano alti perché i clienti erano  disposti a pagare tanto per avere uno dei suoi orologi.

Poi un altro uomo divenne orologiaio e offiva a prezzzi più bassi. Alan fu costretto ad abbassare i prezzi e in un nonnulla tutti i prezzi scesero, così ntrambi stavano lottando per dare la migliore qualità al minor prezzo.Questa era genuina libera concorrenza.

Fu lo stesso con i muratori, ragionieri, contadini, autotrasportatori, in pratica in ogni lavoro. I clienti sceglievano sempre quello che ritenevano il miglior affare, avevano libertà di scelta. Non c’erano protezioni artificiali come licenze o tariffe che non permettevano ad altri di entrare nel business. Il tenore di vita s’alzò, e le persone si domandarono prima d’allora come avevano fatto senza il denaro.

6-hands1x1
7-shop1x1
8-debt1x1

Alla fine dell’anno, Fabian lasciò la sua bottega e fece visita a tutti coloro che gli dovevano dei soldi. Alcuni ne avevano più di quante ne avessero prese in prestito,ma questo significava che altri ne avessero meno, dato che c’erano solo un certo numero di monete emesse in primo luogo. Quelli che ne avevano di più pagarono ogni 100 le 5 extra ma dovevano prenderne in prestito altre per continuare.

Gli altri scoprirono per la prima volta d’avere un debito. Prima di prestare loro altri soldi, Fabian fece un ipoteca su alcune delle loro attività. Tutti andarono a cercare quelle 5 monete extra così difficili da trovare.

Nessuno capì che l’intero paese non poteva mai sdebitarsi finchè tutte le monete erano state restituite, nonostante ciò c’erano sempre quelle 5 monete extra ogni 100 che non erano mai state emesse. Nessuno a parte Fabian poteva vedere che era impossibile pagare l’interesse – le monete extra non esistevano quindi qualcuno doveva perdere tutto.

E vero che Fabian spendeva delle monete, ma non potevano essere che il 5% di tutta l’economia totale che faceva. Per di più era un orafo che conduceva una vita agiata.

9-vault1x1

Nel retrobottega Fabian aveva una camera blindata e alcuni trovarono conveniente lasciare in custodia a lui parte delle loro monete. Fabian addebitava una piccola tassa in base all’ammontare ed al loro tempo di permanenza. Ai proprietari lasciava una ricevuta per il deposito detta “ nota di banco “.

Quando una persona andava a far compere, non portava con tanti soldi, ma dava al negoziante una delle ricevute del valore corrispondente al bene che volesse acquistare.

6-hands1x1

I negozianti riconoscevano la ricevuta se fosse buona e l’accettavano con l’idea di prendere da Fabian il corrispettivo ammontare di monete d’oro. Le ricevute passavano di mano in mano al posto dell’oro stesso. La gente ebbe grande fiducia in loro – le accettavano come se fossero beni e monete.

 

Da tempo Fabian si accorse che era abbastanza insolito che qualcuno venisse effettivamente a prendersi le proprie monete d’oro.

Pensò tra sé e sé :-“ Sono in possesso di tutto quest’oro e sto ancora lavorando duramente come artigiano. Non ha senso ! Perché ci sono dozzine di persone che sarebbero felici di pagarmi gli interessi per quest’oro che giace qui e raramente voluto indietro “-

-" E’ vero l’oro non è mio, ma è in mio possesso che è tutto ciò che conta. Difficilmente avrò bisogno di fare le monete a tutti, posso usare parte di quelle immagazzinate nel caveau. “-

Dapprima fu molto cauto, prestandone poche alla volta e solo in assoluta sicurezza. Gradatamente divenne più sfacciato e prestò somme più grandi.

Un bel giorno gli fu chiesto un enorme prestito. Fabian propose –“ Invece di portarti tutte queste monete, possiamo fare un deposito a nome tuo e poi ti darò tante ricevute quanto il valore delle monete d’oro “- Il cliente accettò e se ne andò con mazzo di ricevute, lui aveva avuto il suo prestito, tuttavia l’oro rimase nella cassaforte. Dopo che il cliente uscì, Fabian sorrise. Poteva avere la torta e mangiarla troppo. Era in grado di prestare oro e tenerlo in suo possesso.

Amici, estranei ed anche nemici avevano bisogno di fondi per fare i loro affari, e Fabian semplicemente scrivendo pezzi di carta, prestava monete molte volte il valore dell’oro nella sua cassaforte, di cui, tra l’altro, non era nemmeno il proprietario. Tutto andò per il meglio, i veri proprietari non richiesero il loro oro e la fiducia della gente rimase intatta.

10-debt1x1

Teneva un libro che mostrava i debiti e I crediti di ogni persona. Il business dei prestiti si dimostrò davvero molto redditizio.

La sua posizione sociale nella comunità s’innalzava veloce quanto le sue ricchezze. Stava diventando un uomo importante, esigeva rispetto. In termini di finanza la sua parola era sacra.

Gli orafi delle città vicine s’incuriosirono delle sue attività e un giorno vennero a fargli visita. Fabian disse loro cosa stava facendo ma fu molto attento a sottolineare di mantenre il segreto.

Se il suo piano veniva scoperto, il sistema avrebbe fallito, essi accettarono e fondarono la propria alleanza segreta.

 

11-gang1x1

Ognuno tortnò alla propria città e iniziò ad operare come Fabian aveva insegnato.

Adesso le persone avevano accettato le ricevute come beni, come l’oro stesso, e molte ricevute furono depositate in custodia alo stesso modo in cui fu fatto per l’oro. Quando un mercante voleva pagare ad un altro dei viveri, scriveva semplicemente una breve nota in cui diceva a Fabian di trasferire denaro dal suo conto a quello dell’altro. A Fabian bastavano pochi minuti per aggiustare i dati.

Questo nuovo sistema divenne molto popolare e le note d’istruzioni furono chiamate “ assegni “.

Tardi una notte, gli orafi fecero un altro incontro segreto e Fabian rivelò un segreto. Il giorno seguente fecero una riunione con tutti I governatori e Fabian iniziò: -“ Le ricevute che noi emettiamo sono diventate famose. Senza dubbio molti di voi le state usando e le trovate molto convenienti “- I governatori annuirono e domandarono quale fosse il problema. –“ Bene “- continuò –“ delle ricevute sono state copiate da falsari, questa pratica deve finire ! “-.

I governatori s’allarmarono :-“ Cosa possiamo fare ? “- chiesero- “ La mia proposta è questa: prima di tutto, lasciare che sia compito del governo stampare nuove note di banco su di una carta speciale con dei disegni intricati, e che ogni nota sia firmata dal capo del governo. Noi orafi saremo felici di pagare I costi di stampa, che ci faranno risparmiare il tempo di scrittura delle ricevute “-. I governatori ragionarono –“ Bene sarà compito nostro proteggere la genta dai falsari, la proposta sembra una buona idea “-. E così accettarono di stampare le note di banco o ‘ banconote ‘.

20-banknote1x1

" Come seconda cosa “- disse Fabian –“ delle persone sono andate in prospezione e stanno facendo le proprie monete d’oro. Suggerisco che voi passiate una legge così che ogni persona che trovi oro lo depositi qui dentro. Di sicuro, verranno ripagati con banconote e monete “-.

L’idea suonava bene e senza troppe esitazioni,stamparono un gran numero di nuove banconote. Ogni banconota aveva un valore stampato su di essa- 1$,5$,10$ ecc… I piccoli costi di stampa erano pagati dagli orafi.

Le banconote erano facili da portare e presto furono accettate dalla gente. Malgrado la loro popolarità, le nuove banconote erano usate solo per il 10% delle transazioni. I dati mostravano che gli assegni coprivano il 90% di tutto il business

La parte successiva del suo piano cominciava. Fino a adesso la gente pagava Fabian per custodire I loro soldi. Con lo scopo di attrarre più denaro nel caveau, Fabian si offriva di pagare il 3% di interesse ai depositanti.

13-3%interest1x1

Molta gente credette che lui riprestasse il loro denaro ad altri al 5% e che il suo profitto fosse il 2%, la differenza. Per di più le persone non dunitò di lui perchè prendere il 3% era di gran lunga migliore che pagare per aver custodito il denaro.

Il volume dei risparmi crebbe, e col denaro in più Fabian fu in grado di prestare 200$, 300$, qualche più di 900$ ogni 100$ in banconote che deteneva in deposito. Doveva stare attento, però, a non superare la proporzione 1:9, perchè un cliente su dieci veniva a ritirare le banconote per usarle.

Se non ci fossero stati abbastanza soldi disponibili quando richiesti, la gente sarebbe diventata sospettosa, specialmente se il loro libretto dei depositi mostrava che quanto avessero depositato. Inoltre sui 900$, che Fabian aveva dato in prestito tramite assegni scritti da sè stesso, era in grado di chiedere 45$ di interesse, il 5% di 900$. Quando il prestito più gli interessi veniva ripagato in 945$, nel libro dei dati i 900$ venivano cancellati dalla colonna dei debiti e Fabian teneva 45$ di interesse. Era quindi felice di pagare 3$ sui 100$ originariamente depositati. Questo significava che per ogni 100$ che teneva in deposito, era possibile farci il 42%, mentre la gente credeva che ci facesse solo il 2%. Gli altri orafi facevano la stessa cosa. Creavano soldi dal nulla con un colpo di penna e ci guadagnavano pure l’interesse.

Vero, non coniavano moneta, il governo stampava effettivamente le banconote e le dava agli orafi per distribuirle. La sola spesa di Fabian era la piccola tassa di stampa. Ancora creavano semplicemente moneta credito dal nulla e ci guadagnavano l’interesse. La gente credeva che la fornitura di denaro fosse un operazione di governo. Credevano pure che Fabian stava prestando loro i soldi che qualcun’altro avesse depositato, ma era molto strano che il deposito di nessuno s’era mai diminuito quando veniva effettuato un prestito. Se tutti avessero provato a ritirare I loro depositi tutti in una volta, la frode sarebbe venuta a galla.

Quando un prestito veniva richiesto in contanti, non rappresentava un problema. Fabian semplicemente spiegava al governo che l’incremento della popolazione e della produzione richideva più denaro, e questi li otteneva al prezzo di una misera tassa di stampa.

Un giorno un uomo saggio andò da Fabian:- “ Il tuo sistema di interesse è sbagliato “- disse –“ per ogni 100$ che emetti ne chiedi 105$ di ritorno. Gli extra 5$ non possono essere mai pagati dal momento che non esistono.

I contadini producono cibo, le industrie prodotti finiti, e così via, ma solo tu produci moneta. Supponiamo che ci siano solo due datori di lavoro nell’ intero paese e che tutti gli altri siano loro dipendenti. Essi prendono in prestito 100$ ciascuno, paghino con 90$ gli stipendi e le altre spese, 10$ siano il profitto. Ciò significa che il potere totale d’acquisto è (90$ + 10$) x 2= 200$. Tuttavia per ripagarti devono vendere tutti i loro prodotti per 210$. Se uno di loro eccede e vende tutto per 105$, l’altro può al massimo sperare di farne 95$. Perciò parte dei suoi prodotti non può essere venduta perchè non sono rimasti soldi per comprarla.

Ti dovrà ancora 10$ ed il solo modo per ripagarti è prenderne in prestito degli altri. Il sistema è impossibile"-.

L’uomo continuò –“ Sicuramente dovresti emettere 105$,100$ a me e 5$ da spendere. In questo modo ci sarebbero 105$ in circolazione ed il debito può essere ripagato. “-

Fabian ascoltò attentamente e poi disse :” L’economia finanziaria è una materia complessa, i miei ragazzi ci hanno messo anni per capire. Lascia occupare me di queste cose, tu pensa alle tue. Devi diventare più efficiente, incrementare la produzione e tagliare le spese, solo così sarai un miglior imprenditore. Io sarò sempre disponibile ad aiutarti in questi affari “-

14-banker1x1

L’uomo se ne andò ancora poco convinto. C’era qualcosa di sbagliato nelle operazioni di Fabian e capì che le sue domande erano state fuorviate.

 Tuttavia molta gente rispettava Fabian :-“ Lui è l’esperto, gli altri si sbagliano. Guarda come si è sviluppato il nostro paese, com’è aumentata la nostra produzione “-.

15-protest1x1

Per coprire gli interessi sui soldi presi in prestito, i mercanti furono costretti ad alzare i prezzi. Gli operai protestavano per gli stipendi troppo bassi, i dirigenti rifiutavano di aumentarli dichiarando di andare in rovina. I contadini non poterono mantenere prezzi onesti per i prodotti, le casalinghe a sua volta protestavano per il cibo troppo caro.

E finalmente qualcuno scioperò, cosa mai sentita prima. Altri furono colpiti dalla povertà ed I loro amici non potevano permettersi di aiutarli. Molti avevano dimenticato le vere ricchezze intorno a loro: I terreni fertili, le grandi foreste, i minerali ed il bestiame, sapevano solo pensare ai soldi che sembravano sempre insufficienti. Nessuno mai mise in dubbio il sistema, credevano che fosse il governo a farlo girare.

Alcuni misero insieme i soldi in piu’ che avevano e fondarono agenzie di prestito o finanziarie. Davano il 6% che era meglio del 3% che dava Fabian, ma potevano prestare solamente i soldi che possedevano – non avevano quello strano potere di creare moneta dal nulla semplicemente scrivendo delle cifre nei libri.

Queste compagnie preoccuparono Fabian ed i suoi amici, cosi’ si apprestarono anch’essi a fondare delle compagnie dello stesso tipo. Il piu’ delle volte compravano quelle degli altri ed in poco tempo tutte le agenzie di prestito divennero di loro proprieta’ o sotto il loro controllo.

La situazione economica peggioro’. Gli operai erano convinti che i loro dirigenti stavano guadagnando troppo, i dirigenti credevano che i lavoratori erano troppo pigri e non facevano onestamente la giornata di lavoro, e tutti accusavano tutti. I governatori non sapevano dare risposta, il problema principale fu quello di aiutare i poveri.

Saltarono fuori programmi di assistenza e si fecero leggi che obbligavano a contribuirvi. Questo fece arrabbiare molte persone, che pensavano che aiutare doveva essere una cosa spontanea non un obbligo.

" Queste leggi non sono altro che furti legalizzati. Prendere qualcosa a qualcuno contro il suo volere, senza tener conto dello scopo per cui sia usato, non e’ diverso dalla rapina “- dissero.

 

16-dole1x1

Ma sentivano impotenti e spaventati dalla galera che spettava a chi non pagasse. Questi programmi diedero sollievo ma ben presto il problema ritorno’, e ci fu bisogno di piu’ soldi per farvi fronte. Il costo dei programmi crebbe sempre piu’.

Molti governatori furono uomini onesti e fecero il loro meglio per risolvere la situazione. A loro non piacque chiedere ancora soldi alla propria gente e cosi’ non ebbero altra scelta che prendere in prestito denaro da Fabian e compagnia. Non avevano idea di come ripagarlo. I genitori non potevano piu’ permettersi di pagare gli insegnanti per i loro bambini, e nemmeno i dottori. Gli autotrasportatori fallirono.

Poco alla volta il governo fu costretto a farsi carico di queste cose. Insegnanti, dottori, ed altri ancora divennero dipendenti pubblici.

Pochi ebbero soddisfazione del loro lavoro. Avevano un buon stipendio, ma persero la loro identita’, divennero piccoli ingranaggi di una grande macchina.

Non c’era posto per iniziative personali, riconoscimenti speciali, la loro rendita era fissata e la promozione avveniva solo quando un superiore moriva o andava in pensione.

Nella disperazione, i governatori decisero di chiedere consiglio a Fabian. Lo consideravano molto saggio e sembro’ sapere come risolvere i problemi economici. Fabian ascolto’ tutti i loro problemie poi rispose :” Molte persone non sanno risolvere i loro problemi, hanno bisogno di qualcuno che lo faccia per loro. Sicuramente sarete d’accordo che la gente ha diritto ad essere felice e di avere il necessario per vivere. Uno dei nostri grandi detti e’ –“ Tutti gli uomini sono uguali “- non e’ vero? .

17-list1x1

Bene, il solo modo di bilanciare le cose e’ prendere i beni superflui dai ricchi e darli ai poveri. Introdurre un sistema di tassazione. Piu’ uno ha piu’ deve pagare. Riscuotere tasse da ogni persona secondo le sue capacita’ e darle agli altri secondo i loro bisogni. Scuole e ospedali saranno gratuiti per coloro che non possono permetterseli “-.

 Fece loro un lungo discorso su alti ideali e fini’ con : -“ Ah, a proposito, non dimenticate che mi dovete del denaro. Le avete avute in prestito per tanto tempo, il minimo che possa fare per aiutarvi e’ che mi paghiate solo gli interessi. Lasceremo perdere il capitale, ma pagatemi gli interessi. “-

Se ne andarono senza fare nessuna vera riflessione sulle filosofie di Fabian e si accollarono il graduato sistema di tasse sulla rendita. A nessuno piacque ma o pagavano o andavano in galera..

I mercanti furono nuovamene costretti ad alzare i prezzi. Gli operai chiedevano stipendi piu’ alti costringendo molti datori di lavoro a chiudere o a sostituire uomini con macchine. Questo provoco’ un ulteriore aumento della disoccupazione e costrinse il governo ad istituire ulteriori programmi di assistenza e sussidio.

 

15-protest1x1

Vennero introdotte tariffe ed altri metodi di protezioni per mantenere alle industrie la capacita’ di dare impiego. Alcune persone si domandarono se lo scopo della produzione fosse produrre beni o semplicemente fornire un impiego.

Quando le cose peggiorarono, provarono il controllo degli stipendi, il controllo del prezzo ed ogni altra sorta di controllo. Il governo provo’ a prendere piu’ soldi con imposte sulle vendite, sulle buste paga ed ogni tipo do tassa. Qualcuno noto’ che dal coltivatore alla casalinga, c’erano piu’ di 50 tasse su di un tozzo di pane.

Si presentarono esperti ed alcuni vennero eletti dal governo, ma dopo ogni riunione annuale non avevano ottenuto niente, tranne che le tasse erano state “ ristrutturate “ ma complessivamente  le tasse erano aumentate.

Fabian inizio’ a domandare gli interessi, e una sempre piu’ grande fetta dei soldi delle tasse serviva per pagarlo.

Poi vennero i partiti politici, la gente inizio’ su quale gruppo di governatori potesse risolvere al meglio i problemi. Litigarono sulle personalita’, idealismi, colore di partito, su tutto tranne il problema reale. Il consiglio stava entrando in panico.

18-parties1x1

In una citta’ l’interesse sul debito superava le tasse riscosse in un anno. Da una parte all’altra del territorio gli interessi non pagati aumentarono – l’interesse fu addebitato sugli interessi non pagati.

Gradualmente molti delle vere ricchezze divennero proprieta’ o controllate da Fabian e compagnia bella, con esse ebbe grande controllo sulle persone. Pero’ il controllo non era ancora completo. Sapevano che la situazione non sarebbe stata sicura finche’ non fosse controllata ogni persona.

La gente che s’oppose al sistema fu messa  a tacere attraverso pressione finanziaria o veniva deriso pubblicamente. Per fare questo Fabian ed i suoi amici acquistarono molti quotidiani, TV, stazioni radio e selezionavano attentamente le persone che dovevano gestirle. Molta di questa gente aveva davvero la voglia di migliorare le cose, ma non si accorsero mai di come erano stati usati. Le loro soluzioni affrontavano gli effetti del problema, mai la causa.

C’erano molti quotidiani, uno per la destra, uno per la sinistra, uno per gli operai, uno per i dirigenti, e cosi’ via. Non importava molto in  quale credessi, a lungo andare non pensavi al problema reale.

Il piano di Fabian era quasi alla fine, l’intero paese era in debito con lui. Attraverso l’educazione e i media, aveva il controllo della mente delle persone che potevano pensare e credere solo cio’ che Fabian volesse che pensassero e credessero.

19-banker1x1

Dopo che un uomo possiede piu’ soldi di quante ne possa spendere, cosa gli rimane? Per quelli con la mentalita’ da classe dirigente, la risposta e’ il potere. Vile potere sugli altri esseri umani. Gli idealisti furono usati nei media e nel governo,  ma i veri capi di cui Fabian era alla ricerca erano quelli con quella mentalita’.

La maggior parte degli orafi seguirono questa strada. Sapevano come ci si sente ad essere straricchi, ma a lungo andare non furono piu' soddisfatti. Avevano bisogno di sfide, il potere sulle masse era l'ultimo traguardo. .

Credevano di essere superiori agli altri. "E' nostro diritto e dovere governare. Le masse non sanno cosa e' buono per loro. Hanno bisogno di essere riuniti ed organizzati. Comandare e' nostro diritto di nascita"

Da una parte all'altra del territorio Fabian e co. possedevano molti uffici di prestito. In teoria erano in competizione fra loro, ma in realta' stavano lavorando strettamente insieme. Dopo aver persuaso alcuni governatori, misero in piedi un istituzione che chiamarono " riserva centrale di denaro ". Non usarono nemmeno i propri soldi per farlo, crearono crediti come controparte dei depositi dei clienti.

12-banks1x1

Quest'istituzione dava l'impressione che a regolare la fornitura di denaro fosse il governo, ma stranamente nessun governatore o dipendente pubblico fu mai messo alla scrivania di direttore.

Non per molto il governo prese in prestito direttamente da Fabian ma inizio' ad usare un sistema I.O.U's alla riserva centrale. La garanzia offerta era il preventivo delle tasse dell'anno successivo. Questo era in linea col pensiero di Fabian - rimuovere i sospetti da lui per darli ad un apparente azione di governo. Tuttavia, dietro le quinte era ancora lui a comandare

Indirettamente, Fabian ebbe il controllo anche sul governo che fu costretto ad eseguire i suoi ordini. -" Lasciatemi il controllo della moneta nazionale e non me ne freghera' niente di chi fa le leggi -" Non importava quale partito venisse eletto, Fabian aveva il controllo del denaro, il sangue della nazione.

Il governo ottenneva il denaro ed ad ogni prestito venive addebbitato l'interesse. Sempre piu' gente andava a finire in sussidi e assistenze, e non passo' molto che al governo venne difficile pagare solo gli interessi, tralasciando il capitale.

E cosi' alcuni si chiesero " Ma i soldi sono un sistema creato dall'uomo! Esso puo' essere riveduto per servire non per comandare" Ma erano pochi e le loro voci si persero nella frenetica lotta agli interessi inesistenti.

L'amministrazione cambio', i partiti cambiarono, ma la politica centrale continuo'. Senza tener conto di chi fosse al governo, il piano di Fabian fu portato a termine ogni anno. La politica della gente non contava piy nulla. Furono tassati al limite che nn poterono piy pagare. I tempi erano maturi per la mossa finale.

Il 10% del denaro era ancora sottoforma di banconote e monete, cio' doveva essere abolito nel modo che non destasse sospetti. Fin quando la gente usava i soldi era libera di comprare e vendere cio' che volesse - avevano ancora un piccolo controllo sulle proprie vite.

21-card1x1

Ma non era sempre prudente portarsi dietro banconote o monete. Gli assegni non erano accettati fuori dalla comunita' e quindi si cerco' un sistema piu' conveniente. Ancora una volta Fabian aveva la soluzione. La sua organizzazione diede a tutti una piccola carta di plastica che mostrava il nome, la foto e un numero identificativo della persona.

Quando veniva presentata da qualche parte, il negoziante si collegava al computer centrale per verificare la condizione creditizia. Se era a posto, la persona poteva comprare cio' che volesse.

Dapprima era permesso spendere piccole somme a credito e se questo veniva ripagato entro un mese non vi era interesse. Ando' bene per gli operai, ma potevano farlo gli industriali? Dovevano comprare i macchinari, lavorare i prodotti, pagare gli stipendi, vendere tutto e ripagare il denaro. Se avessero sforato d'un mese, gli si addebitava l'1,5% per ogni mese di ritardo, che all'anno erano piu' del 18%.

Non ebbero scelta che aggiungere il 18% sul prezzo finale. Tuttavia il 18% non era mai stato prestato a nessuno, gli imprenditori si ritrovarono il duro compito di ripagare 118$ ogni 100$ presi in prestito, ma i 18$ non erano mai stati creati.

Nonostante cio' Fabian ed amici s'innalzarono socialmente, erano considerati pilastri di rispettabilita'. La loro parola su finanza ed economia era accettata come credenza religiosa

Sotto il peso del debito inestingubile, molti piccoli imprenditori fallirono. Servirono licenze speciali per varie operazioni, cosi' ai rimanenti venne piu' difficile continuare. Fabian possedeva e controllava tutte le grandi compagnie che avevano centinaia di affiliati, che sembravano in concorrenza ma in realta' le controllava tutte. Eventuali altri concorrenti furono costretti a fallire. Tutte le altre piccole imprese subirono la stessa sorte, furono inghiottite dalle gigantesche compagnie di Fabian che avevano la protezione del governo.

Fabian volle eliminare tutte le banconote e le monete, in modo che senza di esse solo le imprese dotate di sistemi computerizzati potessero lavorare.

Pianifico' che eventuali individui che malriponessero le loro carte fossero impossibilitati all'acquisto o alla vendita fino a che on fossero stati riconosciuti. Voleva che si passasse una legge che gli conferiva il controllo finale. Una legge che costringeva tutti ad avere un numero di identificazione tatuato sulla mano, visibile sotto una luce speciale e collegato ad un computer. Ogni computer a sua volta collegato al gigantesco computer centrale in modo che Fabian potesse sapere tutto di tutti. ---- Tradotto in italiano da Marsi -------

________________________________________________________

A proposito, la corretta terminologia usata nel mondo finanziario per questo sistema e' "riserva frazionaria".

La storia che avete letto e' certamente finzione.

Ma se trovi che essa sia maledettamente vicina alla realta' e ti piacerebbe sapere chi e' Fabian nella vita reale, un buon punto di partenza studiare Le attivita' degli orafi inglesi tra il 16mo & 17mo secolo ..

Per esempio, La Banca d'Inghilterra inizio' nel 1694. Re Guglielmo d'Orange si trovo' difficolta' finanziarie in seguito alla guerra con la Francia . Gli orafi "gli prestarono" 1.2 milioni di sterline (una somma incredibile a quei tempi) con certe condizioni:

  1. L'interesse era dell'8%.
  2. Il re doveva conferire agli orafi uno statuto che dava alle banche il diritto di emettere crediti.

Prima di allora, le operazioni di emissioni di banconote superiori al valore in deposito erano completamente illegali. Lo statuto li rese legali.

Nel 1694 William Patterson ottenne lo statuto per la Banca d'Inghilterra.

© Larry Hannigan 1971, Australia

IMPORTANT UPDATE from the author,
October 9 2008:

Questa storia e' stata messa su internet a solo scopo informativo. Molte persone l'hanno presa, tradotta in altre lingue e messa in rete dove ce ne sia stato di bisogno.

Sfortunatamente, altre persone l'hanno presa e dichiarata di loro proprieta' senza tener conto di me. Non solo questo, hanno cambiato la storia ai fini della loro filosofia personale, tralasciando alcune sezioni e aggiungendo parti extra, di solito su cospirazioni (vere o false), antichi regni, misteri, religioni ecc Facendo questo, questa gente sta effettivamente aiutando il nemico. Come ?

Presto o tardi, le parole di Lord Acton si materializzeranno – egli disse – il problema che si h dilagato nei secoli e sara' combattuto presto o tardi e': IL POPOLO CONTRO LE BANCHE. Questa battaglia la si conduce ogni giorno in tutte le lingue. Non dare al nemico niente che possa usare per dividere la gente con problemi di parte che daranno al nemico enormi vantaggi nel distrarre la gente dal problema reale che 100+0 non fa 105.

PER FAVORE NON INTERFERIRE CON IL TESTO ORIGINALE IN INGLESE on http://www.larryhannigan.com/TheEarthPlus5.htm
e per favore mantieni l'integrita' come mio riconoscimento.

Se vuoi conoscere il vero Fabian – visita - http://www.larryhannigan.com/pastpresentfuture1.htm

Larry Hannigan
www.wheylite.com.au

 

Sei libero di fare tutte le copie che vuoi di questo articolo, e di riprodurlo, ogni volta collegandolo a www.Relfe.com e di'
© Larry Hannigan 1971, Australia
esplicita anche che il testo originale non e'
stato alterato.

Quotations:

Encyclopaedia Britannica, 14ma Edizione - "Le banche creano credito. It is a mistake to suppose that bank credit is created to any extent by the payment of money into the banks. A loan made by a bank is a clear addition to the amount of money in the community."

Lord Acton, Capo della Giustizia di Inghilterra, 1875 - "Il problema che si e' dilagato nei secoli e che sara' combattuto presto o tardi e' IL POPOLO CONTRO LE BANCHE"

 Mr Reginald McKenna, when Chairman of the Midland Bank in London - "Ho paura che al cittadino comune non piacerebbe che gli fosse detto che le banche possono, e lo fanno, creare e distruggere denaro. E che quelli che controllano il credito della nazione dirigono la politica di governo, e detengono nel palmo delle loro mani il destino delle persone

Mr Phillip A. Benson, Presidente dell'Associazione dei Banchieri Americani, June 8 1939 - "Non c'e' modo piu' diretto per prendere il controllo di una nazione che attraverso il suo sistema monetario"

USA Banker's Magazine, 25 Agosto 1924 - "Il capitale Deve proteggere se' stesso in tutti i modi possibili con combinazioni e legislazioni. I debiti devono essere accumulati, obbligazioni e ipoteche devono essere precluse il piu' rapidamente possibile. Quando, tramite un processo di leggi, la gente comune perde le proprie case diventera' piu' docile e piu' facilmente governata tramite l'influenza del braccio forte del governo, applicata da un potere centrale di ricchezza sotto il controllo di finanzieri dominanti.

Questa verita' e' ben saputa tra i nostri uomini principali, ingaggiati per formare un imperialismo di capitale per governare il mondo.

Dividendo i votanti attraverso i partiti politici, noi gli faremo spendere energie in lotte su questioni di nessuna importanza.Cosi' con azioni caute ci assicuriamo cio' che e' stato ben pianificato e compiuto con successo."

Sir Denison Miller - During an interview in 1921, when he was asked if he, through the Commonwealth Bank, had financed Australia during the First World War for $700 million, he replied; "Such was the case, and I could have financed the country for a further like sum had the war continued." Asked if that amount was available for productive purposes in this time of peace, he answered "Yes".

Dal "Hand Over Our Loot, No. 2, di Len Clampett:

"Ci sono quattro cose che devono essere disponibili per pagare il lavoro da svolgere:

  • Il lavoro da fare.
  • I materiali.
  • La manodopera.
  • I soldi per pagare il lavoro da fare.

Se manca una di queste quattro cose, nessun lavoro retribuito puo' essere fatto. E' un sistema naturale autoregolante. Se c'e' lavoro da fare e ci sono i materiali e la manodopera, tutto quello che dobbiamo fare e' creare il denaro. Abbastanza semplice."

"Chiediti perche' avvengono le crisi. Tutto quello che viene a mancare alla comunita' sono i soldi per comprare i beni ed i servizi. La manodopera e' ancora disponibile, lavoro da fare e' ancora la', i materiali non sono scomparsi, ed i beni sono belli e pronti nei negozi o potrebbero essere prodotti, ma necessitano di denaro.

Estratto da una lettera scritta dai fratelli Rothschild di Londra ad un consiglio di banchieri a New York il 25 Giugno 1863:

"I pochi che possono capire il Sistema (Assegni e Crediti) o saranno cosi' interessati ai suoi profitti, o cosi' dipendenti dai suoi benefici, che non ci saranno opposizioni da questa classe. Mentre dall'altra parte, la grossa fetta della popolazione mentalmente incapace di comprendere il tremendo vantaggio che al capitale deriva dal sistema, ne sopportera' il peso, senza protesta e forse senza neanche sospettare che il sistema e' nemico dei suoi interessi.

Dal "Hand Over Our Loot, No. 2"

Negli Stati Uniti, l'emissione di valuta e' controllata dal Consiglio della Federal Reserve. Questo non e' un dipartimento di governo ma un consiglio di banchieri privati.Molti di noi vorrebbero credere che la Federal Riserve e' il braccio federale del governo nazionale.…Questo non e' vero.…Nel 1913 il Presidente Woodrow Wilson firmo' il documento che creo' la Federal Reserve, e consegno' il popolo americano alla schiavitu' del debito fino al giorno in cui si sveglieranno dal sonno e rovesceranno quella tirannia viziosa"…

"La comprensione dell'emissione di denaro nella comunita' puo' essere meglio illustrato confrontandolo i soldi dell'economia con i biglietti del sistema ferroviario. I biglietti vengono stampati da un tipografo che e' pagato per il suo lavoro. I tipografi non sono i proprietari dei biglietti … E non si puo' immaginare una compagnia ferroviaria che rifiuta di dar posti ai passeggeri per mancanza di biglietti. Allo stesso modo, un governo non rifiuterebbe mai di dar, alla sua gente, libero accesso al mercato per mancanza di banconote."

Supponiamo che il governo prenda in prestito 10 milioni di dollari. Ai banchieri, produrre i fondi, costa solo poche centinaia di dollari, e qualcosa in piu' per tener registri. Pensi che sia onesto che i nostri cittadini faticherebbero per tener insieme le loro case e le loro famiglie, mentre i banchieri ingrassano come porci con questi profitti?

Il credito creato da una banca di Stato e' meglio del credito creato da banche private, perche' non c'e' bisogno di recuperare il denaro dalla gente per mezzo delle tasse, e non c'e' interesse attaccato ad aumentare i prezzi. The public work completed with the credit by the Government bank is the asset that replaces the money created when the work is finished.

Nessuno dei nostri problemi scomparira' finche' non correggiamo la creazione, la fornitura e la circolazione del denaro. Dopo che il problema economico sia stato risolto, tutto il resto cadra' al suo posto.

Ognuno di noi puo' aiutare questa barca a cambiare direzione:

  • La prima cosa e' insegnare alla gente.  POCHI sanno o capiscono queste informazioni.  Passa queste informazioni a tutti, dentro e fuori la rete.
  • Cerca queste persone affinche' ti spieghino meglio i fatti.
  • Unisciti agli altri, che come te, vogliono che il governo ritorni al popolo. Ricorda - loro sono DIPENDENTI PUBBLICI! NOI NON SIAMO LORO DIPENDENTI!. LORO DOVREBBERO STARE AI NOSTRI ORDINI.
  • Tralasciando il tuo schieramento politico, incoraggia i tuoi politici locali ad indagare e corregere il nostro sistema monetario. (Probabilmente anche loro hanno bisogno di essere educati in materia). Puoi farlo tramite email, telefonando, o meglio, parlando loro personalmente.

www.relfe.com